Oggi..

semplicemente linko un post che condivido appieno.

http://www.machedavvero.blogspot.de/2013/02/quando-limbarazzo-e-una-colpa.html#more

Annunci

lettera di una nonna

Settimana scorsa, ad una delle nonne con le quali i miei passano dei piacevolissimi mercoledì pomeriggio in oratorio, è successa una cosa che l’ha turbata parecchio.

Mentre camminava tranquilla per la sua strada, un gruppo di ragazzini le ha urlato:

‘scendi dal marciapiede e facci passare vecchia, che tanto tu puoi scendere e camminare sulla strada, tanto sei vecchia!’

Raccolgo qui il suo sfogo, pubblicando la lettera che ha scritto e condiviso con le sue amiche e i miei, lei che un blog non ce l’ha, ed io le do voce anche qui.

Com’è noto, i giovani d’oggi (non tutti) non pensano che prima o poi diventeranno vecchi, che per loro non ci saranno i capelli bianchi, le rughe, la stanchezza, il dubbio, il trmito, pensano di restare sempre giovani e forti!

Per quanto spensierati, i giovani di ieri erano costretti a pensare qualche volta, perchè le persone di tarda età erano circondate da premure e onori.

Vecchio è diventata una brutta parola, invecchiare, una volta era un verbo triste e solenne! Oggi sembra una parola degradante, però, noi tutti della terza età diciamo EVVIVA, siamo stati giovani e ora con onore siamo anziani con grande orgoglio.

Cari giovani, oggi in testa avete criniere, ridicole basette, abiti strani,voi fate questo per mascherarvi come facevano i selvaggi per far paura al leone, ma noi non ci lasciamo spaventare perchè leoni siamo. Evviva la 3 età!

Carissimo giovane, se non facessi così, non sarebbe più gioventù, che tutto passa e non torna più.

                                                                                                                                                                                     F.

Monti dice:

…il lavoro fisso è noioso, bisogna cambiare, cambiare è divertente.  La flessibilità per i giovani è fondamentale.

Sì, aha… certo. Anche i licenziamenti senza giusta causa lo sono? Anche per i meno giovani…

Poi il mutuo, il cibo, i vestiti, le tasse e tutto il resto ce li paghi tutti tu, ok?  

 

Apro e chiudo parentesi.

Sarah:

Tutti a giocare ai detectives..
tutti presi dalla morbosità di sapere…
tutti a bramare i dettagli più nascosti…
tutti giudici e psicologi a questo mondo…
tutti a reclamare l'anteprima
tutti avevano già intuito…
tutti a violentare ancora ed ancora la sua povera anima!

Non so chi e cosa mi faccia più schifo.
Sono disgustata da questa gente.

Ed ora non ne parlerò più.