occhi laser

E poi P-Chan scende in box e dei gatti alieni vogliono attaccarlo con i loro occhi laser!

(ps: quello tigrato con la pancia bianca è Nose)

Annunci

Chiediamoci perchè…

Turno di notte, la cagnola sta dai miei.

Arrivo in ufficio. Bevo il caffè, comincio a lavorare.

Dopo un’ora suona il telefono.

E’ mia madre che pretende che io consoli la cagnola per via telefonica dato che la vede triste.

No ok… poi ci si chiede come mai io sia così…

Mi sa che quella con più rotelle al loro posto sono io, in famiglia. Mi sa.

Vampiri

Quando si ha davanti una proposta un po’ folle e particolare in molti si chiedono perchè.

Io ho deciso di dire, perchè no?

E così via verso qualcosa di nuovo, un mondo di finzione, costumi e oscurità. Un mondo di nuove persone da conoscere e con cui collaborare.

Accomi alla ricerca di costumi, maschere e trucchi. Sono in fibrillazione! XD

in metropolitana…

Questa mattina, in metropolitana, mi è apparsa una scena che credi mi rimarrà in mente per tutta la giornata ed oltre. Un uomo chiedeva l’elemosina, teneva al guinzaglio un cucciolo, non potrà aver avuto più di un mese, era piccolissimo, avrebbe potuto stare comodamente nelle mie mani, era confuso e penso infreddolito.

Mi ha lasciato una tristezza enorme addosso. Il mio istinto sarebbe stato quello di prenderlo e infilarlo sotto al cappotto, coccolarlo e portarlo da un veterinario… ma non ero sola, e dovevo venire di corsa in ufficio.  non sono riuscita a capire se il ‘padrone’ in questione ci tenesse a lui, o se lo esibisse solo per raccimolare più spiccioli facendo leva sulla tenerezza che il cucciolo ispira per sua natura.

Ho una bruttissima sensazione addosso. Il pensiero di quel cagnolino mi tormenta, mi continuo a chiedere perchè non mi sono fermata per accertarmi delle sue condizioni e togliermi i miei dubbi ed eventualmente intervenire per portarlo con me. Sono ancora qui che sto pensando di tornare indietro..

Mi è venuto spontaneo il paragone con la mia Eva, lei lunedì ha compiuto 6 anni. Le ho comprato una torta per cani, e dei brownies per noi umani, ho gonfiato i palloncini, e srotolato le stelle filanti, acceso una candela sopra la torta e ci siamo riuniti con la mia famiglia per festeggiarla.

Certo, lo so, questa è un’esagerazione, me ne rendo conto. Ma proprio per questo, il mio pensiero non riesce a staccarsi da quel cucciolo minuscolo e spaventato… Mi chiedo se qualcuno almeno lo coccoli mai, se lo si avvolge in copertine calde, se lo si nutre abbastanza…

Il mio pensiero oggi va a lui, e a tutti quei cani, che non sono fortunati come la mia… vorrei poterli salvare tutti… ma purtroppo non sono un super eroe… forse dovrei cominciare proprio dal cagnolino di sta mattina…