Aggressivit√†, orgoglio, pazienza e volont√†.

Leggendo questo post di Wonder mi sono fermata a riflettere su quello che ormai sta diventando un lungo periodo della mia vita.

Da ormai troppi mesi le mie vicende lavorative, i troppi problemi legati alla salute, e altri avvenimenti decisamene poco piacevoli, mi hanno portata a lottare contro le persone, ad aggredire preventivamente, cercando in qualche modo, nella mia testa, di evitarmi del dolore, non rendendomi conto che, arrabbiandomi io per prima, non solo non evito proprio un bel nulla, ma anzi, peggioro la situazione. Ovviamente ci sono le dovute eccezioni dove capita esattamente l’opposto, ma questa √® un’altra storia!

Wonder parla d’orgoglio, di volont√† di risolvere situazioni, del fatto che ognuno di noi pu√≤ scegliere come reagire alle tensioni quotidiane, ed io aggiungerei anche alle provocazioni, o a parole, convinzioni, frasi altrui.

Sono d’accordo con lei, siamo noi che scegliamo come reagire, che scegliamo¬†se risolvere o meno situazioni che ci stanno a cuore, che¬†sfruttiamo o¬†meno la¬†possibilit√†¬†di metterci in discussione, di non rimanere arroccati¬†sulle nostre convizioni di aver capito tutto quello che l’altro voleva dire e aprirci al confronto.¬†Siamo noi che scegliamo l’aggressivit√† invece della tolleranza e della ricerca della pace interiore, per vivere bene con noi stessi, e di conseguenza con gli altri. Siamo sempre noi, che scegliamo di farci abbrutire dalle difficolt√† della vita e trasformare tutto questo, anzich√® in energia positiva, in negativit√† verso qualunque aspetto della vita.

Spero che questa riflessione teorica, in questo luogo virtuale, possa trovare applicazione nel quotidiano. Di certo ne trarrei parecchi benefici, e anche quelli che mi stanno intorno… ciao P-Chan! Ciao, s√¨ proprio tu!¬†Santo subito! ūüėČ

Non¬†√® facile, ma ci¬†si prova… Intanto¬†grazie Wonder per il tuo post!

Vampiri

Quando si ha davanti una proposta un po’ folle e particolare in molti si chiedono perch√®.

Io ho deciso di dire, perchè no?

E così via verso qualcosa di nuovo, un mondo di finzione, costumi e oscurità. Un mondo di nuove persone da conoscere e con cui collaborare.

Accomi alla ricerca di costumi, maschere e trucchi. Sono in fibrillazione! XD

Santo (?) Natale…

Ok, la sto vivendo male, forse troppo…

Non pensavo di portarmi dentro questo vuoto per la perdita di mio nonno, a maggior ragione per il fatto che esteriormente nessuno potrebbe percerpire alcun cambiamento. Al di fuori del blog, al di fuori dell’intimit√† della mia casa, con P-chan, non ne parlo e la corazza che indosso pare particolarmente solida. Ma dentro di me c’√® un¬†uragano di sentimenti ed emozioni che vorrebbe abbattere e distruggere qualsiasi cosa passi sulla sua strada.

Questo Natale √® passato, con non poco nervosismo… c’√® chi, giustamente ha avuto attimi di cedimento ed √® scoppiato in lacrime, chi ha sfogato la propria frustrazione con l’aggressivit√† e la litigiosit√†, chi con l’apatia, e infine chi ha deciso di dedicarsi al vittimismo, autocommiserazione, alcolismo, tabagismo e quant’altro… quest’ultimo, essendo il mio zio pi√Ļ piccolo, e quello con cui ho maggior confidenza, che ho sempre considerato il fratello maggiore mancato, si √® beccato da parte mia una lavata di testa, seguita da un piccolo diverbio¬†che ha fatto pi√Ļ male a me che a lui.

La mia testa da quel momento √® rimasta l√¨, mi arrovello su certe frasi, e altri concetti. Sono stata praticamente assorbita solo da quello e… mi sono dimenticata di mandare auguri a chiunque, anche a coloro a cui voglio un gran bene, ho pianto come una sciocca in macchina, da sola con la mia cagnola, scappata a casa di P-chan per svagare¬†(con¬†momentaneo successo)¬†la mente… sono un’idiota.

Sono qui preoccupata, incazzata a morte, e nello stesso tempo dispiaciuta per lui… detesto i vittimismo, detesto chi si fa male volontariamente solo per essere compatito, detesto l’egocentrismo in generale, ma oltre ogni cosa quello volto all’autocompatimento… e nello stesso tempo mi rendo conto di quello che lui ha dentro e non riesco a non volergli bene e voler poter fare qualcosa per lui…

Ancora una volta metto da parte i miei di sentimenti, e voglio provare ad aiutarlo… ma ho paura di quando arriveranno a presentare il conto… per ora sono apatica, ho solo voglia di tranquillit√†, gente che mi √® familiare e con cui mi trovo bene e a mio agio… vedremo cosa mi porteranno questi giorni a venire… vediamo come reagire e cosa fare….

Intanto, mi scuso con chi passa di qui e non ha ricevuto i miei auguri… scusatemi davvero…. ho vissuto un po’ in una nebulosa…

 

Heaven is a place nearby

I entered the room
Sat by your bed all through the night
I watched your daily fight
I hardly knew
The pain
Was almost more than I could bear
And still I hear your last words to me

Heaven is a place nearby
So I won’t be so far away
And if you try and look for me
Maybe you’ll find me someday
Heaven is a place nearby
So there’s no need to say goodbye
I wanna ask you not to cry
I’ll always be by your side

You just faded away
You spread your wings
Your had flown
Away to something unknown
Wish I could bring you back
You’re always on my mind
About to tear myself apart
You have your special place in my heart
Always

Heaven is a place nearby
So I won’t be so far away
And if you try and look for me
Maybe you’ll find me someday
Heaven is a place nearby
So there’s no need to say goodbye
I wanna ask you not to cry
I’ll always be by your side

And even when I go to sleep
I still can hear your voice
and those words I never will forget

Heaven is a place nearby
So I won’t be so far away
And if you try and look for me
Maybe you’ll find me someday
Heaven is a place nearby
So there’s no need to say goodbye
I wanna ask you not to cry
I’ll always be by your side…

Ciao Nonno! Ti penso….

A volte Spesso, mi sento un po’ cos√¨… gi√Ļ di morale, senza una ragione precisa, e non so nemmeno io quello che voglio. Vorrei sentirmi apprezzata, amata, stimata da chi amo… ma poi mi accorgo che sono io la prima a non apprezzarmi, amarmi, stimarmi, ed entro in un vicolo cieco dal quale non capisco come uscire. Come faccio ad essere una bella persona per gli altri, se io per prima mi ritengo una nullit√†?

Oggi ho un piccolo scoglio da affrontare, per arrivare a fare, anche se non come lavoro purtroppo… in parte quello che desidero da sempre…

Ci sar√† da lavorare, da studiare e applicarsi… ma √® proprio quello che mi √® mancato fino ad ora per essere fiera di me, e apparire bene verso me stessa soprattutto.

Per una volta, dirò di cosa si tratta solo a cose fatte, solo quando sarò riuscita a raggiungere il mio obiettivo. E spero davvero di farcela! Con tutto il cuore! Almeno questa volta!