evidenziamo la città

Domenica  abbiamo inaugurato non una ma ben due nuove ambulanze.

Abbiamo invaso una chiesa e una piazza, e, sebbene inizialmente la giornata fosse uggiosa, con le nostre divise un filo troppo visibili abbiamo evidenziato la città.

Io e la nuova comandante sembravamo dei minion arancioni, ma soprassediamo…. Ecco lo spirito che contraddistingue la nostra sezione!

regali e parole di libertà

Dopo un week end passato ad acquistare regali di Natale, sì, di Natale, che qui ci si porta avanti. Le tazzine da cappuccino con piattino e cucchiaino in fibra di bamboo e i vassoi e le posate scontati al 70% così belli e di classe e per di più ecologici, non potevano sfuggirci, così come non potevano sfuggirmi quelle meraviglie trovate in internet, e che dire di borse particolari e di marca e di altri gingilli che avevano già trovato un destinatario nella mia mente? Niente, io ho quasi finito di pensare a tutti i regali di Natale. Amici e parenti sono quasi tutti a posto, mancano poche persone. Le più importanti, ma va bene. Mi fido di internet… Già per mia mamma è stato acquistato il regalo per l’onomastico che è i primi di dicembre! XD

L’aver già pensato ai regali più ostici mi dona un senso di euforia e leggerezza che è eguagliato solo dall’e-mail ricevuta in questo week end riguardo alle mie vacanze di novembre, che ora si fanno più concrete. I primi di Novembre insieme ad un euforico e stanco P-chan, mio fratello e una coppia di amici metallari, saremo a Berlino per una settimana. E io già non vedo l’ora!!!!!!!!!!

Mi sento euforica, leggera e gioiosa! Vacanze e regali, cosa c’è di meglio?

Dopo un’estate pesantissima, e non parlo del clima che pure ci ha messo del suo, la prospettiva di vacanze con delle persone a cui tengo così tanto mi fa sentire libera… speriamo che questa sensazione duri a lungo!

E’ geniale… non potevo non pubblicarla!

Studio  "semiserio" sui vari generi di metallari a confronto col tema classico della fiaba (la principessa rapita dal drago "  ) 
Buona lettura!….  
 

Metallaro che ascolta HEAVY METAL
Il protagonista arriva su una Harley Davidson, uccide il drago, si spara un paio di birre e si tromba la principessa.

Metallaro che ascolta GRIND METAL
Il protagonista arriva, urla qualcosa di insensato e di intraducibile per circa 2 minuti e poi se ne va…

Metallaro che ascolta POWER METAL
Il protagonista arriva a cavallo di un unicorno bianco, scappa dal drago senza ucciderlo e salva la principessa. Se la porta in un bosco incantato e fa l'amore con lei.

Metallaro che ascolta THRASH METAL
Il protagonista arriva, combatte contro il drago, salva la principessa e se la tromba. Semplice e veloce.

Metallaro che ascolta FOLK METAL
Il protagonista arriva con un paio di suoi amici, si mettono a suonare violini, flauti e altri strani e bizzarri strumenti, il drago si addormenta (forse in seguito ai balletti che fanno il protagonista e i suoi amici), il protagonista se ne va senza la principessa…

Metallaro che ascolta VIKING METAL (o EPIC METAL)
Il protagonista arriva su una nave, uccide il drago con la sua mitica ascia da guerra, se lo cucina e lo mangia, violenta la principessa fino alla morte, mette a ferro e fuoco il castello e, prima di andarsene, lo brucia dalle fondamenta.

Metallaro che ascolta DEATH METAL
Il protagonista arriva, uccide il drago, si tromba la principessa, la uccide e poi se ne va.

Metallaro che ascolta BLACK METAL
Il protagonista arriva a mezzanotte in punto, uccide il drago e lo impala di fronte al castello… poi sodomizza la principessa, ne beve il sangue in un intricato rituale demoniaco….e poi impala la principessa…

Metallaro che ascolta GORE METAL
Il protagonista arriva, uccide il drago, lo sventra e sparpaglia le interiora di fronte al castello. Si tromba la principessa e poi la uccide… Poi si tromba il corpo esanime della principessa, la squarta e si mangia le interiora e si ritromba il cadavere. Infine brucia il cadavere e si tromba la carcassa fumante….

Metallaro che ascolta DARK METAL
Il protagonista arriva, guarda la mole del drago e pensa che non riuscirà nemmeno a sfiorarlo con un buffetto… cade in depressione e si suicida… Il drago se lo mangia e la principessa è salva.

Metallaro che ascolta PROGRESSIVE METAL
Il protagonista arriva in controtempo con la sua chitarra e spara un assolo di 26 minuti: il drago si suicida dalla noia…
il protagonista arriva nella camera da letto della principessa, si mette nuovamente a suonare la chitarra mostrando la sua spiccata tecnica imparata in anni di conservatorio… La principessa fugge ed attualmente è alla ricerca del metallaro che ascolta HEAVY METAL

Metallaro che ascolta GLAM METAL
Il protagonista arriva, il drago, appena lo vede si mette a ridere e lo lascia entrare. Il protagonista ruba tutti i trucchi della principessa e si mette a dipingere il castello di un bel rosa maialino…

Metallaro che ascolta NUMETAL
Il protagonista arriva con i pantaloni sbragati e il cappellino all'incontrario, si mette a fare gestacci al drago e alla principessa e infine viene cacciato fuori dal castello

20 anni e non sentirli..

Cercare una persona su Facebook, desiderando con tutta l’anima che lui ci sia. Trovarlo. Uscire una sera dopo quasi 20 anni e pensare che lui, il tuo migliore amico delle scuole elementari, colui per il quale hai sofferto piangendo, colui che ha "ispirato" il nome del tuo fratello minore… lui è lì davanti a te, e non ci avresti mai creduto se te l’avessero detto…
Parlare parlare parlare, davanti ad una birra, che a stomaco vuoto ti ha fatto diventare un po’ brilla, parlare come se vi foste visti l’ultima volta la sera prima, tanta è la sintonia che aleggia in quel tavolo… in quel pub.
Rientrare tardissimo e bersi un caffè in tranquillità, continuando a riempire quel buco nero di quasi 20 anni…

In definitiva ho passato una serata stupenda, durante la quale mi sono sentita "a casa", una sensazione difficile da provare per me. E che per questo ha reso ancora più speciale la serata da ripetere spesso!

Grazie L!!!

NEVE

Credo di essere stata tra le poche, se non l’unica, che vedendo la neve ieri si è messa a ridere e gridare dalla felicità.
Ma ancora di più a non essere incazzata e nervosa dopo 6 ore di coda per arrivare a casa dall’ufficio (17/20km…) con le strade ghiacciate, o con la neve pressata, mettela giù come volete…
Che la sera alle 22.30 dopo essere arrivata a casa, ha preso il cane al guinzaglio ed è stata fuori fino a tardi a giocare con la neve fino a farsi venire le stactiti sui capelli (dico sul serio!).

Io ribadisco tutto il mio amore per questa bianca e spumosa perturbazione. Una rivincita della natura su noi uomini che tutto facciamo per distruggerla. Tiè!

TA-TA-TA-TA…

Tutto questo, forse, sarà sintetico, artificiale, ma..
mi sento davvero bene, e anche un po’ felice.
Ma non diciamolo a nessuno.
Poi i miei nuovi capelli mi mettono davvero di buon umore…

TA-TA-TA-TA PUBBLICITA’ (BUZ – Colorado…)



100_2589
Aggiornamento sul week end.

Halloween passato all’insegna della follìa!
Giornata a Gardaland. Tra zucche e streghe e mostri vari, mi sono davvero sentita a casa, ma
Quanta cacchio di gente c’era??????????????
Inutile dire che in una giornata siamo saliti su tre giostre e visto uno spettacolo!
in ogni caso mi sono divertita, ho fatto un sacco di foto idiote con mio fratello e… beh sono soddisfatta!

PETS

gatto MIAO

 

Sta mattina scendendo in cortile, per prendere la macchina, ho visto un componente della mia armata felina, Gattopardo (o maiale, come lo chiama mia mamma[non indagate]), appeso ad un albero, esattamente nella stessa posizione di questo nella foto. Mi ha fatto morire dal ridere!

Un’altro, Giuliano (per la sua somiglianza in tutto con il famoso gatto di kiss me Licia), che mi aspettava davanti al box per strusciarsi contro le mie gambe e prendere qualche grattino mattutino (e… perchè no? un po’ di pappa, che non guasta mai!).

Se ci aggiungiamo che sta mattina la mia cagnolotta era stracoccolosa…

Ecco… queste sono le cose che mi fanno iniziare bene la giornata!

..considerando…

Che sta mattina non ho trovato un filo di traffico (imbecilli a parte)…

Che è mercoledì ma la mia testa è rimasta a martedì..

Che sono andata a dormire alle 3 e mi sono svegliata alle 6 scarse e mi sento meglio di quando dormo almeno 5 ore…

Che oggi mi vedo un filo più decente del solito…

Che ieri sera ho avuto conferma del mio sospetto circa il mio ex, grazie ad una vecchia amica, con la quale abbiamo sputato veleno a più non posso su di lui (ok non è proprio ortodosso ma… che goduriaaaaaaaaa!)…

Che sempre ieri sera ho avuto conferma di una mia sensazione positiva su una persona "conosciuta" di recente…

Che oggi in ufficio c’è la mia capa diretta che io considero più come una sorella che come diretto superiore per quanto mi trovo bene con lei (anche a parlare)..

Che i sistemi già di prima mattina cominciano a fare le bizze, quindi suppongo smetteranno di funzionare a breve…

BEH DIREI CHE LA GIORNATA NON COMINCIA MALISSIMO!

(ma meglio non dirlo troppo forte, che la sfiga qui sta sempre in agguato… ^_^)

________________________________________________

Update 14:25

AFTER THE LAST MEETING I FEEL VERY VERY VERY SAD!

BLOODY HELL!!!!!!!!!!!!!!!!!!

MI SCUSO PER L’ASSENZA MOLTO PROLUNGATA, MA HO AVUTO UN PO’ DI PROBLEMI TRA CUI MIO PADRE IN OSPEDALE X UN INFARTO, E CONSEGUENTE OPERAZIONE AL CUORE DI 4 BY PASS (si scrive così?) E DOPO PIU’ DI UN MESE FINALMENTE TORNA A CASINA!

SONO STRAFELICE!

 

IERI

Quella di ieri è stata una giornata bellissima e nello stesso tempo molto triste.  Bellissima perchè M è tornato a casa presto e ho passato con lui quasi tutto il pomeriggio siamo andati in giro insieme e… mi ha regalato un anello con un diamante… ero al settimo cielo! E come se non bastasse, mi ha comprato un completino bellissimo e pizzettoso che mi piaceva! Soprattutto è stato paziente, quando sono venuti mio fratello e mio papà a casa nostra a cena, e non ho potuto dargli troppa attenzione perchè ho dovuto cucinare per la mia mamma. Perchè vi chiederete? E qui viene la parte triste, ieri mia nonna è stata ricoverata in ospedale d’urgenza nel reparto rianimazione. Mia mamma è stata con lei tutta la serata e diceva che stava parecchio male. Io sono preoccupatissima. Le voglio un gran bene. Vorrei in qualche modo essere la sua forza. Nonna, tieni duro che sei forte!