racconti di un w/e

Partire da Milano con l'acquazzone e arrivare ad Imperia con un sole che la sera dopo ti regala 38 di febbre.

Alzarsi prestissimo il mattino dopo per recuperare il fratello che ha dormito fuori ad una festa di compleanno, dopodichè fiondarsi al centro commerciale-posto-di-perdizone-per-eccellenza, e  ancora intontita, spendere un fracco di soldi in vestiti, intimo, scarpe, macchinine disney (sì… proprio loro!).

Recuperare il nonno e farsi caffè + dolcetto all'IKEA, perchè al nonno je piace!!!! Tornare a casa e trapiantare tutte le piantine aromatiche insieme al nonno, che si realizza più di te… e concludere col preparare risotto alle erbe e formaggi per una caserma… che i seniors sono tornati dal mare e mica li puoi lasciare digiuni… eh! E poi ti hanno portato il basilico fighissimo ligure… quello che profuma di pesto, manco c'avessero messo dentro pinoli e formaggi e quant'altro…

Comunque vorrei puntare il dito sulle spese folli della domenica…
Prendere appunti: non uscire con l'intenzione di fare shopping quando non si ha il totale controllo delle proprie facoltà mentali. Si rschia di combinare seri danni al conto corrente. Sìsì!

Annunci

4 pensieri su “racconti di un w/e

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...